FRONT ITA.jpg

IL GIUDIZIO DI PERSEFONE

Nata negli anni '90, studentessa universitaria, frequentatrice assidua di umani e più bassa di due metri e quindici: Persefone ha davvero un pessimo curriculum divino. I mortali non la venerano, gli Dei non la invitano ai loro eventi mondani, e a lei tutto sommato andrebbe bene così. O almeno crede.

Tutto cambia quando a una conferenza incontra Ade, Dio dei morti e gentiluomo d'altri tempi. Anche il suo è un bagaglio pesante: trecentomila anni in più sull'età, cinquanta centimetri in più sulla statura, almeno venti titoli in più sul nome. Ma è anche l'unico a capire la passione di Persefone per la giurisprudenza, nonché l'unico che sembri a disagio in mezzo agli altri Divini tanto quanto lei. Poteva forse non scattare la scintilla?

I due si ritrovano a intrecciare i loro destini e a lavorare insieme per emettere una sentenza controversa, collaborando a un processo ultraterreno nel tribunale degli Inferi. E così, a metà tra ironia e serietà, tra equità e rigore, tra vita e morte, si srotola la rivisitazione (semi) moderna di un mito che non ha mai smesso di venir raccontato.

Come la luna e le stelle COVER EBOOK.jpg

COME LA LUNA E LE STELLE

"Un giorno gli Dei pregheranno gli umani di pregarli, e allora tu sarai Dea e io schiavo."
Questa la profezia del Dio Anubi, sussurrata nelle orecchie dell'atea Caterina, durante la sua breve permanenza nel Tempio di Luxor. Una profezia che, da principio, la ragazza non comprende appieno. Le serviranno tutta la sua vita, tutto il suo scetticismo e tutti i suoi battiti del cuore per svelarne il significato.
Questa è una novella spin-off autoconclusiva che affronta le tematiche del poliamore, dello scorrere del tempo e della pesantezza dell'anima. Si ricollega al romanzo principale "Il Giudizio di Persefone", del quale si consiglia la preventiva lettura. Età di consigliata: 16+

Spin-off de "Il Giudizio di Persefone"

L'anima dell'acqua COVER EBOOK.jpg

L'ANIMA DELL'ACQUA

Medioevo, a cavallo dell’anno 1000. Leuce è una giovane ninfa oceanina, pudica e timida, in accordo con le virtù femminili della sua epoca. Così come le impongono le tradizioni, è convinta che tutta la sua vita sia già stata scritta, che il suo unico scopo sia quello di sposarsi ed essere una buona moglie. Almeno fino a che non rimane bloccata negli Inferi e tutto il suo mondo si capovolge: non più moglie ma concubina, per obbligo, di un Dio oscuro che teme e crede di detestare.
Ma la realtà è che, nell’oltremondo, i costumi mortali e le tradizioni non hanno mai attecchito del tutto. E il re, in fondo, non è così spietato. Ora Leuce può studiare, imparare, farsi domande e ricevere risposte. E trovare le sue vere vocazioni.

Questa è una novella spin-off autoconclusiva che affronta le tematiche dell'emancipazione femminile e dell'importanza dell'istruzione per le donne. Si ricollega al romanzo principale "Il Giudizio di Persefone", del quale si consiglia la preventiva lettura. Età di consigliata: 16+

Spin-off de "Il Giudizio di Persefone"

LBDV NUOVA ebook.jpg

LA BELLEZZA DEL VUOTO

​Caesar è un assassino professionista, devoto al lavoro e alla Dea nel cui nome lo pratica. Sa quello che fa, come deve farlo, e sa anche trovare il divertente nel suo lavoro. Alcuni potrebbero definirlo pazzo, ma lui non è dello stesso avviso: semplicemente, sa vedere l'ironia, sia nella vita che nella morte.
Tuttavia, quando la Congrega cui è affiliato gli affida un nuovo mandato, le cose precipitano. 
Sembra un incarico facile: uccidere una donna sola, giovane, povera... almeno finché Caesar non la guarda negli occhi, e vede il Vuoto.
Chi può voler morta una creatura all'apparenza tanto insignificante? Perché questa giovane assomiglia tanto alla Dea? Ma, soprattutto, riuscirà Caesar a compiere il suo dovere, sebbene gli occhi ciechi di lei gli frenino la mano?

1780953497aa.jpg

GLI EREDI DI HOWEL

Gabriel è un ragazzo normale: diciassette anni, una vita che procede tranquilla, tra famiglia, amici e scuola. La pace, però, non è destinata a durare: quando sua sorella Mariel viene rapita, il mondo inizia a sbiadire, lasciandolo solo, abbandonato in un limbo.

Ma per lui non è la fine: scoprirà, infatti, dell'esistenza di un mondo parallelo, la Terra del Destino, le cui questioni interne determinano guerre o periodi di prosperità nel nostro mondo.
Per riportare l'equilibrio, è necessario ritrovare Mariel. E, così, inizia il lungo viaggio di Gabriel, scortato dai fedeli compagni, Ferybor ed Evanna, attraverso tutta la Terra del Destino. Un viaggio che non è solo fisico, ma anche interiore, alla ricerca del vero significato del Bene e del Male, che nella mente del giovane spesso finiscono per confondersi.
Ma, forse, Bene e Male non sono divisibili: allora i nemici si scoprono misericordiosi, e gli amici non così perfetti.

Volume I - Il Gioco del Destino

1780953497.jpg

GLI EREDI DI HOWEL

Gabriel, Ferybor ed Evanna, in viaggio per salvare la giovane Mariel, sono arrivati a Nox, il regno del male avvolto in una fredda notte d’inverno. La ragazzina, infatti, è ancora in ostaggio nelle mani della vampira Artemisia e del suo branco.

Riportare Bene e Male all’equilibrio non sarà facile. È innanzitutto necessario affrontare la terra dell’ombra, nei suoi innumerevoli pericoli e ambienti rigidi: acquitrini, montagne irte, fiumi e piogge dall’acqua corrosiva, vampiri e morti viventi.

 Nox, però, non è solo una terra nemica dal punto di vista ambientale: la più pericolosa declinazione del Male è quella che si trova nell’anima. Ed ecco, quindi, Artemisia, un’antagonista che lotta con tutti perché si sente obbligata a farlo; Gabriel, che non sa più che parte scegliere; i suoi amici, che sempre più spesso finiscono per andare contro i propri ideali.

Infine, Nox si rivela per quello che è in realtà: quella parte di Male inscindibile dal Bene, che può trovarsi anche nelle persone e nelle situazioni più impensabili. Quella scintilla che ci rende tutti esseri imperfetti.

Volume II - Il Gioco di Artemisia